“ ….NEL VOLGERSI INFINITO DELLE SUE ONDE “

Category
PRODUZIONI ADULTI, Roberto Lori

Ideazione coreografica Simona Bucci, Roberto Lori

Al piano Alessandra Ammara, Roberto Prosseda

Musiche di Mendelssohn, Chopin, Ravel, Chaminade

Direzione artistica Simona Bucci/Roberto Lori

Danzatori Luca Campanella, Isabella Giustina, Roberto Lori, Sara Orselli, Michela Paoloni, Françoise Parlanti

Produzione Compagnia Simona Bucci/Compagnia degli Istanti

Co-produzione DAP Festival, Pietrasanta in concerto

Organizzazione Marika Errigo

Segreteria organizzativa Claudia Sannazzaro

Promozione E. Massimiliano Nocentini Cica

Con il contributo di MiC, dip. dello spettacolo dal vivo e Regione Toscana

 

 

“…nel volgersi infinito delle sue onde” (Charles Baudelaire)

 

Onde che portano a riva vetri levigati, rami e tronchi, detriti e tesori.

Portano a riva immagini e nature ogni volta diverse, che si raccontano, si insinuano, si mischiano e dialogano con l’acqua e la terra per poi tornare, come le onde, indietro da dove sono venute mischiandosi all’acqua delle onde future come storie di orizzonti.

 

Un evento in cui musica e danza dialogano e abitano uno scorcio di mare e la sua riva. Questo lavoro nasce dal desiderio di riconfermare un sodalizio artistico tra Roberto Prosseda e la Compagnia Simona Bucci/Compagnia degli Istanti, già instaurato con la messa in scena di Preludi e Fughe-Geografia antropica, su musiche di Šostakovič.

In questa speciale occasione e ambientazione, Roberto Prosseda è accompagnato al piano da Alessandra Ammara in uno stimolante dialogo, scambio e complicità, in un susseguirsi di brani evocativi, dove i suoni del pianoforte si intrecciano con i suoni del mare.

Una danza mossa dalle note e dai suoni dell’acqua, movimenti trasformati e abitati dalla musica che a sua volta viene arricchita dal gesto danzato.